Come scrivere un annuncio di lavoro efficace

Sebbene sulla carta sembri semplice, scrivere un annuncio di lavoro che sia efficace per davvero non lo è affatto.

Soprattutto, se l’obiettivo non è quello di assumere un operaio generico ma un talento specializzato.

Per attrarre talenti, un’azienda può agire in numerose direzioni.

Innanzitutto, può migliorare la propria reputazione online e offline attraverso strategie di corporate branding e attraverso la costruzione di un’immagine di “datore di lavoro” positiva.

In sostanza, andrà a lavorare per comunicare ai collaboratori futuri le caratteristiche che rendono quel posto di lavoro unico e peculiare:

  • sia in termini di caratteristiche fisiche (dalla retribuzione all’orario di lavoro)
  • sia in termini di caratteristiche simboliche (dal prestigio al valore percepito)

Tuttavia, dagli annunci di lavoro non si può prescindere: sono ancora questi, gli strumenti più efficaci per individuare le giuste figure da assumere.

Come scrivere un annuncio di lavoro efficace, dunque?

 

Innanzitutto, pensando che non si tratta solamente di un modo che l’azienda ha per entrare in contatto con possibili collaboratori.

E’ invece un vero e proprio biglietto da visita, ed è dunque importante scriverlo in modo chiaro, completo, utilizzando termini che non siano in alcun modo discriminatori o fraintendibili perché si rischierebbe, oltre che di trovarsi con pochi candidati, di vedersi ledere la propria immagine.

Due aspetti fondamentali da tenere in considerazione, poi, sono:

  1. job description
  2. job posting

La prima consiste nella descrizione del lavoro, così come pensata dal datore di lavoro, dal responsabile delle risorse umane o dall’agenzia di recruiting.

Per scrivere un annuncio efficace, tuttavia, è il job posting che si deve considerare.

Si tratta, letteralmente, dell’attività di pubblicazione dell’annuncio di lavoro all’interno di uno o più canali di recruiting, con l’obiettivo di incuriosire e di attrarre quanti più candidati possibile “vendendo” la posizione ma anche l’azienda.

All’atto pratico, per scrivere un annuncio di lavoro efficace è bene studiare un titolo che sia specifico, chiaro e mirato.

Se all’interno dell’azienda si usa un termine non comune per identificare un ruolo, è meglio evitare di citarlo in quanto creerebbe confusione.

Meglio attenersi alle identificazioni standard, evitando il gergo aziendale e specificando:

  1. luogo in cui la posizione è aperta (per ottenere benefici anche dal lato SEO)
  2. tipo di collaborazione cercata (full time, part time, freelance).

Subito dopo il titolo, si andranno a fornire tutte le informazioni essenziali in una sorta di sommario che entusiasmi il candidato:

  • job title
  • sede
  • compenso
  • benefit

E’ meglio metterli in bold, in quanto sono gli aspetti di maggiore interesse per chi è in cerca di lavoro.

Come scrivere un annuncio di lavoro efficace

Solo a quel punto si potrà procedere con la job description, andando ad elencare in modo sintetico.

Un annuncio di lavoro efficace cattura l’attenzione, coinvolge e viene letto per intero: essere prolissi è controproducente.

  • responsabilità
  • compiti
  • abilità che fanno la differenza

Infine, si andrà a concludere l’annuncio con le competenze richieste:

  • livello di istruzione
  • esperienza lavorativa
  • certificazioni
  • competenze trasversali

Con l’esatta sede in cui il ruolo deve essere ricoperto (specificando le eventuali agevolazioni per raggiungere una sede lontana) e con l’offerta economica prevista.

Anche una descrizione dell’azienda può essere utile, e viene in genere apprezzata soprattutto da chi è in cerca di una posizione lavorativa di livello avanzato.

Mentre, in termini di offerta economica, se lo stipendio inizialmente non è elevato lo si può rendere più allettante parlando di eventuali benefit, premi e della possibilità di carriera che il candidato può avere.

Quale tono utilizzare? Sebbene il lavoro sia un argomento molto serio

Scrivere un annuncio informale non sempre paga

 

Una volta individuata la lingua (in genere, le multinazionali pubblicano gli annunci in inglese), sarebbe bene impostarlo con un tono “amichevole” pur rimanendo entro i confini della professionalità.

È importante che non si utilizzi un linguaggio freddo, che non si facciano dei copia incolla, e che l’anima dell’azienda traspaia.

Ovviamente, se si sta cercando un creativo il tone of the voice sarà un po’ diverso rispetto a quello di un annuncio per trovare un responsabile delle vendite.

Infine, per scrivere un annuncio di lavoro efficace, è necessario inserire una call to action.

E’ fondamentale che gli interessati possano candidarsi agevolmente, magari cliccando sul pulsante “invia cv” o “candidati”.

Se si dovrà allegare anche una lettera di presentazione è bene specificarlo.

Così come se il candidato è tenuto a collegarsi ad una specifica sezione del sito aziendale, a inviare una mail, a fissare un colloquio su Skype o a fare una telefonata.

Insomma, la chiarezza è tutto.

Ed è la base di partenza ideale per attrarre talenti.

E’ tutto chiaro? Pubblica il tuo annuncio di lavoro gratis ora con Job success.